Un’edizione speciale per il fuoriclasse degli orologi da oltre 40 anni. Bvlgari chiama nove giovani artisti per esaltare il legame con le città amate

View Gallery
5 Photos
Un’edizione speciale per il fuoriclasse degli orologi da oltre 40 anni. Bvlgari chiama nove giovani artisti per esaltare il legame con le città amate
BVLGARI - BB CITIES 2020

Source: BVLGARI - BB CITIES 2020
Un’edizione speciale per il fuoriclasse degli orologi da oltre 40 anni. Bvlgari chiama nove giovani artisti per esaltare il legame con le città amate
BVLGARI - BB CITIES 2020

Source: BVLGARI - BB CITIES 2020
Un’edizione speciale per il fuoriclasse degli orologi da oltre 40 anni. Bvlgari chiama nove giovani artisti per esaltare il legame con le città amate
BVLGARI - BB CITIES 2020

Source: BVLGARI - BB CITIES 2020
Un’edizione speciale per il fuoriclasse degli orologi da oltre 40 anni. Bvlgari chiama nove giovani artisti per esaltare il legame con le città amate
BVLGARI - BB CITIES 2020

Source: BVLGARI - BB CITIES 2020
Un’edizione speciale per il fuoriclasse degli orologi da oltre 40 anni. Bvlgari chiama nove giovani artisti per esaltare il legame con le città amate
BVLGARI - BB CITIES 2020

Source: BVLGARI - BB CITIES 2020

Bvlgari e le città. Un legame eterno tra identità, passione e dinastia.

Una collezione davvero unica e speciale nata nel 1975, con un orologio in edizione limitata che veniva regalato ai 100 migliori clienti della Maison romana. Un cadeau raro, quintessenza del design audace delle celebre gioielleria Bvlgari. Sottolineava il suo legame con la città che le aveva dato i natali e che il mondo ammirava.

L’orologio presentava sulla lunetta le incisioni BVLGARI e ROMA, e la combinazione non-convenzionale tra una classica cassa rotonda in oro giallo, un quadrante digitale e un cinturino in corda intrecciata con rifiniture in pelle, che ricordava gli attacchi utilizzati nell’antica Roma. Questa creazione celebrava il profondo legame tra la famiglia Bvlgari e la Città Eterna. Rappresentando il primo esempio di un marchio che incideva il proprio nome sulla cassa di un orologio.

Il successo fu così grandioso che due anni dopo, nel 1977, nacque la prima collezione Bvlgari Bvlgari consacrando ufficialmente l’ingresso del marchio nel settore dell’orologeria.

Oggi l’Edizione Speciale Bvlgari Bvlgari Cities 2020 proietta nel futuro la sua eredità.

Trovando ispirazione nelle capitali urbane più elettrizzanti al mondo e nell’instancabile passione di Bvlgari per il viaggio e l’esplorazione. Ciascun orologio della nuova collezione è ispirato ad una tra nove città che hanno ospitato Bvlgari nel passato e che rappresentano alcune tra le mete più amate dagli avventurieri dei nostri giorni: Roma, Tokio, Dubai, Parigi, Londra, Ibiza, Milano, Città del Messico e New York.

Per rafforzare questo legame, ciascuna Edizione City 2020 è corredata da un set unico di dodici stampe d’arte create da nove giovani artisti – uno per destinazione – chiamati ad esprimere la loro visione di queste città e il legame che le unisce a Bvlgari.

Lasciandosi ispirare dallo spirito cosmopolita di Bvlgari, nove artisti hanno creato per ciascun orologio dodici illustrazioni.

12 illustrazioni come il numero che si ricollega agli indici presenti sul quadrante. I nuovi modelli incoraggiano chi li indossa a coltivare il legame speciale che li unisce a destinazioni specifiche. Mentre il primo orologio Bvlgari Bvlgari si ispirava a Roma, città natale della Maison, quest’ultima edizione speciale dalla distribuzione molto limitata, abbraccia un punto di vista globale.

Alla scoperta delle città amate da Bvlgari e dei loro artisti.

Roma: Iris Hatzfeld.

Un viaggio che parte da Roma, cuore pulsante della maison Bvlgari. Per esprimerne la gloria, l’artista Iris Hatzfeld ha deciso di catturare la bellezza cinematografica della città, immortalando la sua luce dorata e le sue superfici spettacolari attraverso tratti di colore opulenti.

Dubai: Vincent Longhi.

Utopia futuristica e capitale di uno stile e una sensibilità all’avanguardia, Dubai è l’emblema dell’immaginazione umana senza confini. Proprio come Bvlgari, la città è costruita con audacia ed immersa in un universo di possibilità effervescenti. Per rappresentare la metropoli, l’artista Vincent Longhi ha utilizzato una tecnica di illustrazione grafica che dà vita ad una sorta di impressionismo moderno.

Tokyo: Faunesque.

Bvlgari verso i tesori di Tokyo. Per rappresentare la facciata high-tech della città, l’artista digitale Faunesque ha impiegato una tecnica che conferisce un’interpretazione fresca e futuristica agli elementi più tradizionali della capitale giapponese.

Parigi: Jean Aubertin.

Parigi ha molto in comune con la cultura e il design italiani. Per ricreare questa connessione e rappresentare la capitale francese come l’anima gemella di Roma, l’artista Jean Aubertin utilizza degli acquerelli delicati.

Londra: Clémence Trossevin.

Clémence Trossevin ci accompagna in una passeggiata informale per le strade di Londra. Dodici scene in acquerello si presentano come uno tranquillo fumetto inglese immerso nel verde.

Ibiza: Manon Molesti.

Ibiza è l’emblema dello splendore mediterraneo, un gioiello baciato dal sole che scintilla in mezzo al mare. Anche la Maison Bvlgari, profondamente radicata in una cultura millenaria, brilla di un’anima mediterranea. L’artista Manon Molesti evoca le acque cristalline e l’elettrizzante vita notturna dell’isola.

Milano: Vincent Macquart.

Milano è la capitale del design italiano, dell’innovazione e dell’architettura. Per esprimere quest’operosità, il giovane architetto Vincent Macquart rappresenta lo scenario unico della città con un occhio rivolto al colore e alle forme. Fondendo elementi industriali a materiali preziosi, l’antico con il moderno, il grande con il piccolo, Macquart propone un’utopia urbana all’altezza dell’intensa creatività di questa città.

Città del Messico: Aline Zalko.

Città del Messico è un tripudio di colori allegri, una caratteristica che si lega naturalmente all’intramontabile passione di Bvlgari per le tonalità vivaci. Per esprimere il carattere frizzante della metropoli e lo spirito voluttuoso di Bvlgari, l’artista Aline Zalko usa linee audaci e sfumature spettacolari.

New York: Natacha Paschal.

Capitale della Pop Art, New York è la patria spirituale di uno degli aspetti del design Bvlgari: la sua sensibilità pop. L’artista Natacha Paschal attinge ai magazine di moda per creare attraverso tratti irregolari di tempera scenari inediti.

Print Friendly, PDF & Email
Mostra social
Nascondi social