Tornano gli Europei di Calcio. Scende in campo il Made in Italy

Nazionale Italiana di Calcio Europei 2021 - Ph Credit Lucas Possiede - Ph Courtesy Giorgio Armani

Classe, stile ed eleganza. Dopo lo stop imposto dalla pandemia, dall’11 giugno all’11 luglio 2021, ritornano gli Europei di Calcio. I campioni della Nazionale Italiana indosseranno le nuove divise formali disegnate da Giorgio Armani.

Il legame di Giorgio Armani con il mondo dello sport è solido e articolato. Nel corso degli anni, oltre alla nazionale italiana, lo stilista ha collaborato con alcuni dei club più importanti a livello internazionale, firmandone le divise ufficiali. Le nuove divise della Nazionale per gli Europei 2021 – create da Re Giorgio sotto la firma Emporio Armani – sono un omaggio a Enzo Bearzot, figura iconica del calcio nazionale.

La divisa per ogni calciatore è composta dalla giacca azzurro/bianco con collo alla coreana, in cotone leggero seersucker con effetto stropicciato, e pantaloni morbidi neri. L’abito, dall’aspetto rilassato, si ispira all’eleganza dello storico allenatore e coniuga lo stile autenticamente italiano. L’attitudine spontanea e nonchalant con l’essenzialità delle linee e dettagli tipicamente armaniani.

Sono orgoglioso di vestire la nostra Nazionale in questo momento di ripartenza, e in un campionato così importante. Ho lavorato su un’idea di eleganza spontanea e sportiva, dallo spirito autentico. Ho immaginato un abito leggero ma pieno di dignità, come dignitoso e fiero deve essere il nostro spirito in questo momento”, ha dichiarato Giorgio Armani.

L’iniziativa si inserisce nell’ambito di un più ampio piano di collaborazione quadriennale, firmato nel 2019 da Giorgio Armani con FIGC, che prevede la creazione del guardaroba formale Emporio Armani per la Nazionale italiana di calcio, la Under 21 e la Nazionale Femminile.

“Ringrazio Armani perché è riuscito a disegnare un abito in grado di unire ed esaltare tre caratteristiche fondamentali di questa Nazionale così giovane, elegante e determinata. Il suo stile si unisce alla perfezione con l’impronta data agli Azzurri dal CT Mancini”, ha dichiarato invece il presidente della FIGC Gabriele Gravina.

Print Friendly, PDF & Email
Mostra social
Nascondi social