Tourbillon Ultrasottile Koi, fusione di eccellenza artigianale e poetica giapponese

View Gallery
3 Photos
Tourbillon Ultrasottile Koi, fusione di eccellenza artigianale e poetica giapponese
th-23425578720-656x820

Tourbillon Ultrasottile Koi, fusione di eccellenza artigianale e poetica giapponese
th-23425579172-1030x824

Tourbillon Ultrasottile Koi, fusione di eccellenza artigianale e poetica giapponese
th-23425579489-824x824

Intrecciando alta orologeria e mestieri d’arte, Arnold & Son presenta il Tourbillon Ultrasottile Koi, un pezzo unico e delicato.

In una cassa in oro rosso spessa 8,34 mm, la Maison dispiega il ventaglio delle sue capacità e creatività.

Un artigianato di altissimo livello basato su una comprovata tecnica orologiera.

Una serie di modifiche sostanziali permette di rendere unica una cassa, un movimento o un quadrante, con un lavoro di incisione, incastonatura, pittura in miniatura o ancora con elementi scolpiti.

Uno dei modelli che si prestano a questo raffinato esercizio è il Tourbillon Ultrasottile,
dotato di un quadrante decentrato a ore dodici. Questa disposizione offre uno spazio di
libertà, come una tela che si presta alla creazione.

Il Marchio svizzero dalle radici inglesi presenta il Tourbillon Ultrasottile Koi, un pezzo unico che mette in scena due carpe che ondeggiano tra fiori di loto. Le carpe koi, un soggetto molto diffuso nelle arti tradizionali giapponesi, sono creature placide. Trasmettono bellezza e serenità, oltre a simboleggiare la perseveranza
nell’avversità.

A destra del quadrante nuota una carpa Tancho, riconoscibile per il grande segno rosso
sulla testa. È lei che fa capolino dalla manica, la prima a mostrarsi quando si consulta
l’ora. La scena continua su un’altra carpa koi, bianca con toni aranciati, che si muove
sull’altro lato del quadrante.

A fior d’acqua

Su questa decorazione di carpe fluttuano tre fiori di loto. Intagliati nell’argento, i petali
vengono prima formati, quindi incisi e lucidati prima di essere rivestiti con una vernice
laccata di un bianco fulgido. Il pistillo di ogni loto viene formato separatamente, con le
stesse tecniche, prima che le due parti vengano assemblate.

Le carpe e le foglie di loto, invece, vengono dipinte a mano con pennelli sottilissimi, che
permettono di creare la massima ricchezza di dettagli: scaglie, barbigli, raggi delle pinne.
La base del quadrante è madreperla bluastro, con riflessi cangianti che evocano l’acqua,
il fondale di questa scena.

Sotto lo stagno

Sotto questo poetico scenario acquatico, Arnold & Son si avvale delle vaste possibilità
offerte dal suo calibro A&S8200. Con uno spessore di 2,97 mm, è uno dei più sottili in
assoluto di questa categoria.
Il movimento è caratterizzato da una visualizzazione delle ore e dei minuti in un
quadrante decentrato a ore dodici. A ore sei, un’apertura svela un tourbillon dalla
costruzione particolare, sotto diversi aspetti.

Movimento sull’acqua

In primo luogo è un tourbillon “volante”, ovvero con un unico ponte della gabbia, sul lato
inferiore. Non è mantenuto dall’alto, e ciò permette di guadagnare qualche millimetro
prezioso in altezza, liberando la vista su questo meccanismo cronometrico. Inoltre, il
bilanciere è decentrato rispetto all’asse della gabbia e crea una dinamica visiva mano a
mano che il tourbillon ruota su sé stesso. Un’altra particolarità è data dal fatto che il
ponte del bilanciere è bombato e sporge leggermente dal quadrante. Così, l’altezza totale
non influisce sul resto del movimento, conferendogli una rotazione ancora più
spettacolare. Un effetto rafforzato dalla scheletratura della platina, appena sotto al
tourbillon.
La trasparenza creata in tal modo, fornisce una sensazione aerea che si accorda
pienamente con il tema raffinato del Tourbillon Ultrasottile Koï. Infine, questo movimento
a carica manuale è dotato di una straordinaria riserva di carica di 90 ore, un’altra
peculiarità tecnica della Maison.

Print Friendly, PDF & Email
Mostra social
Nascondi social