Il mondo non si ferma. Ritorna la Dubai Design Week

L’evento torna per la sua sesta edizione, puntando i riflettori sulla scena del design regionale. Un mix di installazioni, pop-up ed esperienze outdoor nel Dubai Design District (d3), a cui si aggiungono nuovi contenuti online accessibili a livello globale.

La Dubai Design Week ritorna dal 9 al 14 novembre 2020 con un programma diversificato di oltre 100 eventi e attività tra cui mostre, pop-up, installazioni all’aperto nel Dubai Design District (d3), a cui si aggiunge una nuova esperienza di vendita per
supportare artigiani, creativi e imprenditori di Dubai.

La Dubai Design Week 2020 rappresenta il primo grande evento culturale nella
regione dall’inizio della pandemia. In questa edizione il programma di appuntamenti dal vivo si arricchisce con nuove esperienze online accessibili a livello globale, tra cui spiccano una mostra online dei migliori progetti di innovazione con impatto sociale presentati dagli studenti di tutto il mondo, una fiera digitale dedicata ai brand del design e un programma di talk virtuali.

In risposta alla situazione attuale, caratterizzata dalle restrizioni di viaggio e dal distanziamento sociale, il festival offrirà nuove opportunità alla comunità creativa del Medio Oriente, mettendo al centro della scena i talenti locali e regionali e riflettendo sul ruolo dei designer nel ridefinire il modo di vivere in un mondo fortemente influenzato dal COVID.

Sua Altezza lo Sceicco Hamdan bi Mohammed bin Rashid Al Maktoum, Presidente di
Dubai Culture  Arts Authority, afferma: “A testimonianza della resilienza e della forza dell’industria creativa di Dubai, che è riuscita a crescere ed adattarsi, a lanciare nuove iniziative e progetti impattanti durante questo periodo sfidante, la Dubai Design Week è uno dei primi eventi culturali a tornare con un format dal vivo dall’inizio della pandemia. L’evento rappresenta una grande opportunità per condividere esperienze e stabilire collaborazioni interdisciplinari e interculturali favorendo connessioni significative tra professionisti creativi, imprenditori, ambasciate, consolati e istituzioni. Siamo felici di vedere l’impatto dell’evento nell’espandere i contributi del settore creativo a livello locale, regionale e globale”.

Khadija Al Bastaki, Direttore Esecutivo di d3, commenta: “Il 2020 ci ha offerto un raro
momento per fermarci e riflettere sul ruolo del design. La Dubai Design Week avvierà un
dialogo attorno alle fondamentali questioni sociali, culturali ed economiche e porterà nuove opportunità per il Medio Oriente, fornendo una piattaforma per i talenti locali e regionali. Non vediamo l’ora di ampliare il nostro sostegno all’ industria e abbiamo grandi aspettative per il d3 Architecture Festival inaugurale in collaborazione con RIBA Gulf Chapter, che fornirà un importante centro di riflessione per Dubai, gli Emirati Arabi Uniti e l’ecosistema creativo regionale”.

Sua Eccellenza Hala Badri, Direttore Generale della Dubai Culture Arts Authority,
commenta: “Dubai Culture si sta imbarcando nel suo viaggio culturale partendo da una strategia stimolante che cerca di rafforzare i creativi a Dubai e negli Emirati Arabi Uniti, consolidando la posizione dell’;emirato come centro globale per l’arte e la cultura, un incubatore di creatività e un hub fiorente per i talenti. In qualità di supporter strategico della Dubai Design Week sin dal suo inizio, siamo fiduciosi che l’edizione di quest’anno attirerà progressivamente creativi emergenti ed affermati nel campo dell’arte e del design.Continueremo a sostenere l’iniziativa in tutte le sue versioni, in modo che possa continuare ad apportare sempre più innovazione e tenere il passo con i cambiamenti e le circostanze che ne derivano”.

Eventi dal vivo

Il Dubai Design Week Marketplace è una nuova iniziativa all’aperto di vendita su larga scala, che riunisce i migliori artigiani, creativi e imprenditori di Dubai con il supporto della Dubai Culture  Arts Authority (Dubai Culture), che ha sovvenzionato la partecipazione delle piccole imprese;
Il MENA Grad Show inaugurale, prima mostra mondiale dei migliori progetti di innovazione con impatto sociale della regione nei campi della tecnologia, scienza e design, presenterà progetti universitari in grado di rendere il mondo un posto migliore;
• In vista delle sfide create dalla pandemia in corso e delle ripercussioni sul settore creativo locale, la nuova UAE Designer Exhibition fungerà da piattaforma per accendere i riflettori su 20 artisti locali, basati negli Emirati Arabi Uniti;
• Una lista di 25 installazioni all’aperto saranno presentate in tutto il Dubai Design District (d3),tra cui il concept vincitore di Abwab 2020 commission. Con il supporto di A.R.M. Holding, la Urban Commissions 2020 ha invitato architetti e designer provenienti dalla regione MENA a creare un’innovativa esperienza di retail all’aperto. La proposta vincente degli architetti emiratini e sauditi Reema Almheiri e Lujain Alatiq, intitolata “Basta”, sarà svelata al nuovo pop-up market ospitato al Dubai Design District (d3);
• Il designer iracheno Hozan Zangana ha ricevuto l’incarico da Abwab per realizzare l’Abwab 2020 Pavilion Fata Morgana; in collaborazione con Generous Studio and Woodcast Designs, un’opera concettuale a pianta aperta con pilastri focali che rappresentano ciascuno dei sette Emirati.

Programma virtuale

• Alla luce della pandemia, Downtown Design 2020 avrà un format ibrido, unendo la design community attraverso piattaforme fisiche e digitali. Mettendo in luce l’impostazione progressista del design del Medio Oriente, la mostra multimediale di Downtown Design ‘The Shape of things to come‘ presenterà i concetti di interior design e architettura del futuro;
Global Grad Show, il programma più diversificato al mondo per i laureati che lavorano
sull’innovazione con impatto sociale è arrivato al suo sesto anno. La vetrina online si concentra sulle problematiche più condivise dai laureati di tutto il mondo, identificate grazie al numero record di oltre 1.600 candidature da 270 università in 60 paesi.
• Per continuare a interagire con il pubblico globale e creare un dialogo tra la community del design internazionale, il programma di conferenze della Dubai Design Week quest’anno sarà digitale e proporrà una serie di talk virtuali e tavole rotonde. I protagonisti del settore approfondiscono strutture e soluzioni alternative emergenti attraverso le quali i creativi possono approcciarsi alle nuove realtà che stanno rimodellando la società, l’economia e le comunità a livello globale.

Print Friendly, PDF & Email
Mostra social
Nascondi social