Chanel premia gli artisti alla Biennale di Venezia 2022

Chanel ha celebrato i dieci vincitori del suo primo Premio CHANEL Next Prize, convocandoli per la prima volta durante la settimana di anteprima della 59a edizione della Biennale di Venezia.

I vincitori hanno ricevuto 100.000 euro ciascuno per il loro lavoro e rappresentano 11 paesi e diverse forme d’arte, dal teatro, al cinema, alla danza, ai giochi, alle arti visive e dello spettacolo.

Nell’ambito del programma Next Prize, Chanel ha offerto a questi vincitori opportunità di testare le loro idee a Venezia, rafforzare le loro reti artistiche e scoprire ispirazione per progetti futuri. A loro si sono aggiunti l’attrice giurata Tilda Swinton e l’architetto Sir David Adjaye, oltre a leader del pensiero creativo e partner del Fondo per la cultura CHANEL, inclusa la National Portrait Gallery, Centro Pompidou e Museo Sotterraneo. Molti di questi partner sono stati coinvolti anche nelle nomination dei vincitori del Next Prize CHANEL.

Le attività a Venezia includevano un’anteprima della Biennale, colloqui tra gli artisti e una cena celebrativa per onorare i vincitori e i giurati insieme ai partner del Fondo per la cultura CHANEL e ad altre importanti attività culturali figure.

Il CHANEL Next Prize testimonia l’impegno di Chanel nei confronti della cultura contemporanea. Estende l’eredità di 100 anni di impegno con le arti della Maison e riflette lo spirito del desiderio del suo fondatore  di essere parte di “ce qui va arriver” – “cosa succede dopo, promuovendo l’innovazione artistica e creando le condizioni per gli artisti affinchè possano per osare.

La Biennale di Venezia, è la rassegna più grande e influente del mondo sull’arte contemporanea, il principale evento che si tiene nei giardini dei Giardini e dell’Arsenale, ex cantiere navale, è una tentacolare  mostra  internazionale collettiva con opere di un selezionato gruppo di artisti. La mostra di quest’anno, intitolata “The Milk of Dreams”, è curata da Cecilia Alemani e si concentrerà su surrealismo e su un numero senza precedenti di artiste donne. Si apre da sabato 23 aprile al 27 novembre. La prima presenza di Chanel a Venezia durante la settimana di apertura della Biennale è avvenuta nel 2007, con il lancio del Mobile Art Pavilion. Più recentemente, la Maison ha sostenuto il Padiglione francese rappresentato dall’artista Laure Prouvost nel 2019

Print Friendly, PDF & Email
Facebookinstagram

redditpinterestmail
Mostra social
Nascondi social