L’arte dell’olfatto in mostra a Venezia con “Es-senze” e “Accordi di Profumo”

View Gallery
7 Photos
L’arte dell’olfatto in mostra a Venezia con “Es-senze” e “Accordi di Profumo”
Mostra Es-senze_Museo di Palazzo Mocenigo_Riverberi_Bruna Esposito_low

L’arte dell’olfatto in mostra a Venezia con “Es-senze” e “Accordi di Profumo”
Mostra Es-senze_Museo di Palazzo Mocenigo_Born to be Burnt_Mircea Cantor 2_low

L’arte dell’olfatto in mostra a Venezia con “Es-senze” e “Accordi di Profumo”
Mostra Es-senze_Museo di Palazzo Mocenigo_Effleurement_Florian Mermin_low

L’arte dell’olfatto in mostra a Venezia con “Es-senze” e “Accordi di Profumo”
Mostra Es-senze_Museo di Palazzo Mocenigo_Spazio di luce_Giuseppe Pennone_low

L’arte dell’olfatto in mostra a Venezia con “Es-senze” e “Accordi di Profumo”
Accordi di Profumo_The Merchant Of Venice-147

L’arte dell’olfatto in mostra a Venezia con “Es-senze” e “Accordi di Profumo”
Bottega Cini_Accordi di Profumo 13 low

L’arte dell’olfatto in mostra a Venezia con “Es-senze” e “Accordi di Profumo”
Bottega Cini_Accordi di Profumo_14 low

L’arte dell’olfatto è al centro delle due mostre Es-senze e Accordi di Profumo Venezia, Museo di Palazzo Mocenigo e Bottega Cini fino al 27 novembre 2022 .

Il Museo di Palazzo Mocenigo di Venezia, sede del Centro di Storia del Tessuto, del Costume e del Profumo e che dal 2013 ospita il percorso stabile dedicato al Profumo, presenta per il 2022 due mostre innovative promosse dalla collaborazione tra la Casa Profumiera veneziana Mavive Spa e la Fondazione Musei Civici di Venezia: Es-senze e Accordi di Profumo. Entrambe le mostre sono in programma fino al 27 novembre 2022, in concomitanza con la Biennale Arte 2022 che segna un momento di ripartenza per la città e per il mondo dell’arte dopo due anni segnati dalla pandemia. L’arte dell’olfatto, un senso che torna ad essere protagonista dopo due anni in cui ha subito forti limitazioni, è al centro di queste due iniziative espositive.

Al primo piano di Palazzo Mocenigo – Centro Studi di Storia del Tessuto, del Costume e del Profumo – si snoda un percorso multisensoriale composto da installazioni realizzate da dodici artisti visivi internazionali che sperimentano l’uso dell’olfatto e delle componenti sensoriali ad esso correlate nelle loro creazioni. Tra loro, Mircea Cantor, Mateusz Choróbski, Jason Dodge, Bruna Esposito, Eva Marisaldi, Florian Mermin, Giuseppe Penone, Paola Pivi, Namsal Siedlecki, Achraf Touloub, Nico Vascellari e Luca Vitone.

A completamento della mostra, la presentazione di un documento originale, il Manifesto Flora Futurista di Fedele Azari qui interpretato da Nicola Pozzani, direttore creativo di Mavive, in collaborazione con il profumiere Gael Montero che lo ha tradotto in un profumo originale che evoca l’odore artificiale promosso nel testo di Azari del 1924. La Perfumery Art Exhibition Accordi di Profumo invece, allestita presso la White Room al piano terra di Palazzo Mocenigo, rappresenta un invito a riscoprire il senso dell’olfatto focalizzando l’attenzione sui grandi ingredienti della profumeria contemporanea, con un occhio alla sostenibilità e al futuro della stessa.

La mostra – che celebra il progetto di filiera sostenibile del profumo concepito da The Merchant of Venice e Givaudan – è uno straordinario percorso alla scoperta dell’ecosistema sostenibile che ruota intorno a materie prime di eccellente qualità: un viaggio olfattivo che consente al visitatore di scoprire le peculiarità di materie prime tracciabili e di come esse si trasformano e combinano dando vita alle fragranze. The Merchant of Venice con questa mostra presenta quindi l’omonima linea Accordi di Profumo, una nuova e innovativa collezione di otto Eau de Parfums Nature-Conscious, unica nel suo genere. Al cuore delle fragranze una selezione di ingredienti iconici – alcuni dei quali menzionati negli antichi manoscritti di profumeria e botanica dell’epoca della Serenissima – rivisitati in chiave contemporanea. Il termine “Accordi” evoca proprio la combinazione armoniosa di note di profumo.

Accordi di Profumo è una collezione di fragranze composte da ingredienti di origine controllata che garantiscono la tracciabilità della loro provenienza, contribuiscono al sostentamento delle comunità di coltivatori locali e favoriscono la tutela degli ambienti intatti e meravigliosi da cui hanno origine. Ogni fragranza della collezione è, in una ottica di sostenibilità e di sempre maggiore attenzione all’ambiente, racchiusa in un flacone di vetro realizzato in Italia. Per scoprire e approfondire le peculiarità della nuova collezione Accordi di Profumo è in programma, contemporaneamente alla mostra presso Palazzo Mocenigo, anche una Visual Immersive Experience presso Bottega Cini di San Vio: un video-racconto immersivo sulle materie prime e un’esperienza olfattiva condurranno il visitatore nel cuore della collezione, accompagnato dalla presenza nello spazio espositivo di Bottega Cini di alcune tele del grande artista bosniaco Safet Zec. Le due mostre a Palazzo Mocenigo, la Visual Immersive Experience e la nuova collezione Accordi di Profumo, sottolineano ancora una volta la passione, la competenza e l’impegno di The Merchant of Venice e Mavive nel processo di reperimento delle migliori materie prime per la produzione delle proprie fragranze unite all’abilità di maestri profumieri di reinterpretare le antiche ricette della tradizione veneziana.

Le mostre vedono anche il contributo di Givaudan – leader mondiale nella produzione di essenze – di partner istituzionali come la Camera di Commercio di Venezia, Rovigo e Delta Lagunare, Cosmetica Italia e Accademia del Profumo e partner tecnici per la scenografia olfattiva come Claudia Scattolini Fragrance Designer. Es-senze. Contemporary artists and scent. An exhibition Ideata e curata da Pier Paolo Pancotto, è una mostra di arte contemporanea.

Print Friendly, PDF & Email
Facebookinstagram

redditpinterestmail
Mostra social
Nascondi social