MILANO MODA DONNA FALL/WINTER 2020/2021. 188 APPUNTAMENTI CON LA MODA

Milano Moda Donna Autunno/Inverno 2021  prevede 56 sfilate, 96 presentazioni,  e 34 eventi in calendario di cui 27 eventi moda e 7 eventi culturali moda per un totale di 188 appuntamenti dal 18-24 febbraio 2020.

Debuttano per la prima volta nel calendario di Milano Moda Donna Ports 1961, Gilberto Calzolari e Vìen, entrambi supportati da CNMI. Presentano per la prima volta: Moon Boot, Giordano Torresi e Patrizia Pepe. Grazie al supporto di CNMI sfileranno Alexandra Moura, Marco Rambaldi e Simona Marziali-MRZ.

Inoltre nell’ambito di un percorso di mentoring e sostegno ai designer emergenti, il Camera Moda Fashion Trust insieme a CNMI supporterà la sfilata di Act n. 1 e la presentazione di Flavia La Rocca, vincitrice del premio Franca Sozzani Green Carpet Fashion Award for Best Emerging Designer 2019.

Tornano a sfilare a Milano Moncler e PhilIpp Plein, entrambi con una collezione co-ed. Mentre tornano a presentare a Milano Moda Donna Roberto Cavalli e Romeo Gigli.

Le sfilate co-ed di questa edizione sono: Agnona, che presenterà la sua prima collezione uomo, Antonio Marras, Atsushi Nakashima, Boss, Bottega Veneta, Fila, GCDS, Frankie Morello, Missoni e Versace.

Camera Nazionale della Moda Italiana presenta “MEMOS – A PROPOSITO DELLA MODA IN QUESTO MILLENIO,” una mostra curata da Maria Luisa Frisa e realizzata in collaborazione con il Museo Poldi Pezzoli, con il supporto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, di ICE Agenzia e del Comune di Milano e con la partecipazione di Tendercapital.

Il progetto, in forma di mostra e catalogo, vuole essere uno strumento per interrogarsi sulla moda, sulle sue qualità e sui suoi attributi, e fa riferimento alle Lezioni Americane di Italo Calvino, che l’autore avrebbe dovuto tenere nell’autunno del 1985 all’Università di Harvard. Maria Luisa Frisa riflette sulla pratica del fashion curating e concepisce la mostra coinvolgendo Judith Clark per l’exhibition making e Stefano Tonchi con un progetto visuale. La mostra verrà inaugurata giovedì 20 febbraio presso il Museo Poldi Pezzoli e sarà aperta al pubblico dal 21 febbraio al 4 maggio 2020.

Tra gli eventi da segnalare durante Milano Moda Donna la collaborazione per la collezione Fall/Winter 2020-21 di Emilio Pucci con Christelle Kocher di Koché come guest designer. Inoltre si celebreranno importanti anniversari come i 10 anni di N° 21 e i 50 anni di Sportmax.

La fashion week sarà aperta martedì 18 febbraio, con l’inaugurazione del Fashion Hub che sarà ospitato, per la prima volta, presso La Permanente. Durante la serata sarà presentata la campagna “China, we are with you” realizzata da Camera Nazionale della Moda Italiana con la finalità di costruire un ponte tra i nostri due Paesi, portando la Milano Fashion Week in Cina, attraverso live streaming e contenuti speciali, per dare un segnale di vicinanza e positività in questo momento di grande difficoltà.

Uno dei pilastri della strategia di Camera Nazionale della Moda è la sostenibilità, per questa ragione per la progettazione del Fashion Hub sono state riutilizzate delle strutture di allestimento, supporti di sfilate e mostre precedenti (verranno riutilizzate le strutture della mostra Italiana, oltre alle sedute della sfilata uomo di Marco de Vincenzo), le strutture sono tutte in acciaio, in parte recuperato dalle strutture del precedente Fashion Hub, la moquette è in materiale 100% riciclato e, ove presenti, i colori sono tutti ad acqua.

Inoltre, CNMI si impegna a rendere l’intera settimana della moda più sostenibile evitando completamente l’uso di plastica durante gli eventi e presso le proprie location, rendendo gli accrediti stampa e buyer digitali attraverso QR-Code e stampando tutti i materiali con carta 100% riciclata.

Oltre all’evento di apertura al Fashion Hub all’interno dello spazio si svolgeranno altri tre eventi: venerdì 21 febbraio il cocktail celebrativo di “Digital Creatives of Color in Italy, Elevating The Conversation”, un progetto curato da Tamu McPherson, fondatrice di All The Pretty Birds, il giornalista Jordan Anderson e la Digital Strategist Tia Taylor, in risposta all’assenza di influencer di colore nel panorama locale.

Il 23 febbraio si svolgerà un cocktail di premiazione organizzato da CNMI e Camera Buyer Italia mentre il 24 febbraio avrà luogo il Fashion Hub and Emerging Designers Market Day: un appuntamento speciale organizzato in collaborazione con il Camera Moda Fashion Trust. L’evento sarà in chiusura della Milano Fashion Week e permetterà ai giovani designer italiani, africani, cinesi e ungheresi presenti al Fashion Hub, insieme a una selezione di giovani brand supportati da CNMI nelle ultime stagioni, di presentare le loro collezioni per una giornata di pre-ordini speciali dedicata ad un pubblico selezionato.

Anche per questa edizione della Fashion Week, Camera Nazionale della Moda Italiana ha realizzato un’importante   campagna   di   comunicazione   della   Fashion  Week, che dal 10 febbraio sarà veicolata in tutta la città attraverso affissioni e schermi. Protagonista della campagna, scattata da Stefano Guindani, la modella Lea T con un look di Act n°1

Video delle sfilate e contenuti speciali saranno trasmessi anche sul maxischermo in Corso Vittorio Emanuele, angolo piazza San Babila

Print Friendly, PDF & Email
Mostra social
Nascondi social