Au revoir Paris. Maison Valentino conferma lo show co-ed durante la MFW

Valentino Milano

Dopo averci fatto sognare con l’abito couture dalle dimensioni surreali indossato da Lady Gaga agli ultimi MTV Video Music Awards 2020 al Barclays Center di Brooklyn a New York, composto da un meraviglioso cappotto di piume bianche e una tuta metallizzata interamente di paillettes – look realizzato per “Of Grace and Light”, la speciale performance digitale ideata per presentare la collezione Fall Winter 2020 di Valentino – Pierpaolo Piccioli e Maison Valentino hanno in serbo un’altra sorpresa… il prossimo settembre il marchio sfilerà a Milano.

Una decisione inusuale ma importante. Una nuova opportunità che fa valere e riflettere sul concetto di identità. Ai tempi del Covid ci si trova a dover prendere posizione supportando il sistema in favore di lavoro e creatività, per questo Maison Valentino annuncia che, per questa stagione, presenterà la sua collezione il prossimo 27 settembre 2020 durante Milano Fashion Week anziché a Parigi, realizzando uno show co-ed uomo e donna.

Causa Covid Maison  Valentino sfilerà a Milano e non come di consueto a Parigi. Lo conferma il Direttore Creativo del marchio Pierpaolo Piccioli che in una nota dichiara:

“Parigi è la città che da sempre ha ospitato i nostri show e che rappresenta il DNA Valentino. La situazione attuale che stiamo vivendo ci ha forzato a prendere una decisione inusuale. Credo che, in questo periodo storico, sia di fondamentale importanza rimanere concentrati sul lavoro da compiere. È stimolante poter pensare a nuove idee, e questo è il tempo, in cui le idee possono crescere e diffondersi. Milano è una nuova opportunità, un grande progetto che sto sviluppando con i miei team, sul concetto di identity”.

Jacopo Venturini, Chief Executive Officer Valentino, aggiunge:

“Nello scenario attuale ci troviamo costretti ad anticipare decisioni, che tutelino le nostre risorse più importanti, le persone, e che esplorando opportunità alternative, mantengano il nostro brand rilevante. Sentiamo quindi sia più etico realizzare il nuovo show in Italia, a Milano. Crediamo fortemente che questo progetto contribuirà a sottolineare l’importanza di essere parte di un sistema moda rappresentato sia dalla Camera Nazionale della Moda Italiana che dalla Fédération de la Haute Couture et de la Mode”.

Print Friendly, PDF & Email
Mostra social
Nascondi social