Lucien Smith è il protagonista della nuova collezione uomo di Woolrich

View Gallery
5 Photos
Lucine Smith Woolrich
Lucien Smith è il protagonista della nuova collezione uomo di Woolrich
Lucine Smith Woolrich

Source: Lucine Smith Woolrich
Lucine Smith Woolrich
Lucien Smith è il protagonista della nuova collezione uomo di Woolrich
Lucine Smith Woolrich

Source: Lucine Smith Woolrich
Lucine Smith Woolrich
Lucien Smith è il protagonista della nuova collezione uomo di Woolrich
Lucine Smith Woolrich

Source: Lucine Smith Woolrich
Lucine Smith Woolrich
Lucien Smith è il protagonista della nuova collezione uomo di Woolrich
Lucine Smith Woolrich

Source: Lucine Smith Woolrich
Lucine Smith Woolrich
Lucien Smith è il protagonista della nuova collezione uomo di Woolrich
Lucine Smith Woolrich

Source: Lucine Smith Woolrich

Comparso per ben due volte consecutive nella prestigiosa “30 under 30” di Forbes nella categoria “Arte e stile” (sia nel 2013 che nel 2014), Lucien Smith è l’artista contemporaneo, pittore e regista, di origini americane che vive e lavora a New York, fondatore di Serving The People, la piattaforma no-profit che sostiene i creativi emergenti.

Lucien Smith è famoso soprattutto per i suoi quadri astratti realizzati spruzzando la vernice con degli estintori. Le opere vengono quotate per centinaia di migliaia di dollari fino a toccare, come stimato da Artsy nel 2014, i 3,4 milioni in una sola vendita all’asta.

Un enfant prodige dell’arte nato il 15 aprile 1989 a Los Angeles, ha frequentato la Cooper Union School of Art e si è laureato con un BFA nel 2011. Ha lavorato come assistente di studio per l’artista Dan Colen. La sua carriera è iniziata già in rapida ascesa al successo, ottenendo una mostra alla celebre galleria newyorkese Salon 94  di Jeanne Greenberg-Rohatyn che lo ha scoperto mentre era ancora a scuola. Da allora ha esposto con la Skarstedt Gallery, la Marianne Boesky gallery e la Half Gallery di New York.

Molte delle opere di Smith sono ispirate all’interazione con la natura e i suoi elementi, come la pioggia e il ghiaccio. Per questo motivo Woolrich lo sceglie come interprete della campagna Without Barriers Autunno/Inverno 2020. Personaggio ideale per celebrare il motto del marchio: “empowers life in the elementsil”.

Lucien Smith per Woolrich Without Barriers.

“Quando Woolrich mi ha contattato per propormi di partecipare alla campagna, la nostra missione comune di avvicinare le persone alla creatività è subito stata evidente. Without Barriers ha un significato più profondo; vi è molto di più dietro alla realizzazione di bellissime immagini e quella motivazione dovrebbe essere il motore di ogni nostra azione. Sono molto orgoglioso dei risultati raggiunti finora con Serving The People. Il mio desiderio è quello di alimentare e sviluppare e far crescere sempre più la fondazione, continuando a sostenere la creatività dei giovani artisti. È quello che voglio fare come
artista ed è entusiasmante vedere come marchi come Woolrich siano impegnati a portare avanti lo stesso obiettivo.” Ha affermato l’artista.

L’affinità tra Lucien Smith e Woolrich nasce dal loro desiderio comune di sostenere le comunità locali.

In occasione della loro collaborazione per la campagna AI2020, Woolrich e Lucien si impegnano a donare parte del compenso dell’artista a favore di Serving The People, assicurando che la piattaforma abbia la possibilità di alimentare la creatività di ogni individuo e realizzando, così, la sua missione fondamentale.

Andrea Canè, il Direttore creativo di Woolrich, afferma:

“Considero un privilegio lavorare con Lucien e Ana per la campagna Without Barriers. Essi incarnano tutto ciò che Woolrich rappresenta: Cuore Outdoor unito a Spirito Urban, qualcosa che può essere raggiunto unicamente attraverso l’autenticità e l’impegno nelle nostre sfide personali. La campagna testimonia come Lucien e Ana abbiano perseverato per superare gli ostacoli che si sono presentati nel corso delle loro carriere, infondendo vita ai valori del nostro marchio. L’affinità di Woolrich con Lucien e Ana è evidente e siamo orgogliosi di collaborare con due individui che esprimono tale risolutezza e determinazione. Durante le riprese abbiamo adottato le massime precauzioni e la sicurezza e la salute di ogni persona coinvolta nella realizzazione della campagna è stata la nostra priorità.”

In un momento di sfide globali senza precedenti, Woolrich assume un atteggiamento ottimista che poggia su alcuni valori chiave del marchio come l’evoluzione, il viaggio, la comunità e la rappresentazione del modo in cui le avversità possano celare delle opportunità. Without Barriers è dedicata a due pionieri del mondo creativo che vivono negli USA, tanto che al fianco di Lucien Smith, come interprete della collezione donna,  viene scelta Ana Kras: artista, fotografa e direttrice creativa di origine serba. Il cui lavoro abbraccia i campi della moda, dell’arte, della poesia e altro ancora.

La nuova campagna Woolrich con Lucien Smith e Ana Kras.

Le attuali restrizioni imposte sugli spostamenti hanno fatto sì che la campagna scattata dal fotografo Josh Olins, che ha lavorato fianco a fianco con l’esperta scenografa Andrea Stanley, si servisse di effetti speciali per trasportare ambienti urbani e naturali invernali all’interno di uno studio fotografico nel mese di luglio.

I due set immersivi, il primo contraddistinto dalla grinta della città di New York e il secondo avvolto in un tranquillo scenario innevato, ispirato al Mount Hood nella costa nord-ovest del Pacifico, collegano la campagna alla tradizione americana di Woolrich, che celebra attraverso immagini eroiche e filmati l’inesorabile determinazione del marchio a sostenere le imprese di chi lo indossa. Con lo styling a cura di Tony Irvine, i ritratti emotivi immortalano Lucien e Ana intenti a sfidare la pioggia, il vento e la neve mentre indossano capi iconici Woolrich, come la Buffalo Check Jacket e l’Arctic Parka.

Print Friendly, PDF & Email
Mostra social
Nascondi social