Ennio Fontana-Roberto Cavalli: vicina la nomina come General Manager del brand

Ennio Fontana molto probabilmente sarà il nuovo General Manager di Roberto Cavalli. Non c’è ancora l’ufficialità, ma la nomina sembra essere effettiva.

Ennio Fontana è la figura selezionata da Roberto Cavalli per guidare la griffe in qualità di General Manager. Un ulteriore cambiamento in un periodo di trasformazione per il brand. Nel 2019 la società era stata acquistata dal miliardario di Dubai Hussain Sajwani, fondatore e Presidente del colosso immobiliare Damac Properties. Mentre ancora oggi, dopo la partenza di Paul Surridge nel marzo 2019, è vacante il ruolo di Direttore Artistico.

Come detto, ancora non è stata rilasciata una nota ufficiale della società. D’altra parte i tempi sono maturi: un mese fa Gian Giacomo Ferraris, che dirigeva il marchio dal 2016, aveva annunciato le sue dimissioni. Il manager, che aveva ottenuto ottimi risultati anche nella precedente esperienza a Versace, ha però assicurato la propria presenza fino alla fine del 2020, momento in cui si concluderà il suo mandata.

Per questa ragione si dovrà forse aspettare ancora un po’ per l’ingresso ufficiale di Ennio Fontana nella società fiorentina. Il manager sarà chiamato a risollevare le sorti di Roberto Cavalli, già in declino da qualche anno. La fase di rifondazione che sta attraversando vuole evitare drastiche soluzioni – come la chiusura della sede di Sesto Fiorentino – e rilanciare il marchio.

In questo verso Ennio Fontana può essere la soluzione giusta. Il manager è principalmente conosciuto per aver lavorato per 20 anni al fianco di Philipp Plein, arrivando a diventare General Manager del brand. Grazie a lui la maison dello stilista tedesco ha vissuto un’incredibile ascesa, raggiungendo nel 2018 un giro d’affari di circa 250 milioni.

Print Friendly, PDF & Email
Mostra social
Nascondi social