POSH incontra Pino Lerario il direttore creativo di Tagliatore

Pino Lerario - Tagliatore - Intervista POSH Magazine

POSH intervista Pino Lerario il direttore creativo di Tagliatore, l’iconico brand del Made in Italy che dopo lo stop imposto dalla pandemia è pronto a conquistare di nuovo la scena del comparto moda.

La cosa che più ama del suo lavoro?

Il continuo mettersi in gioco stagione dopo stagione, per creare capi di abbigliamento unici e inconfondibili.

Quali sono state le sfide causate dalla pandemia e dal disastroso impatto economico che Tagliatore ha dovuto affrontare?

La diffusione del Covid-19 ha creato una crisi finanziaria senza precedenti, che ha fortemente colpito il nostro comparto. Abbiamo dovuto far fronte alle conseguenze economiche causate dal lockdown generale, e allo stesso tempo, guardando con positività al futuro, ci siamo rimboccati le maniche per il prosieguo della nostra attività, progettando e creando una nuova collezione.

Tagliatore ha da poco lanciato la collezione Spring Summer 2021, qual è stata l’ispirazione principale?

Ho voluto attualizzare il concetto di Tradizione, con una risposta coerente e concreta alle esigenze di oggi. Il connubio di comfort, leggerezza e colore ha dato vita ad una collezione dal forte potenziale espressivo dove i confini tra formale e informale sono sempre più deboli.

Qual è il giusto connubio tra estetica, funzionalità e senso di libertà che oggi i ragazzi cercano nell’abbigliamento?

Creare dei capi di abbigliamento confortevoli, con un gusto sobrio e ricercato, utilizzando materie prime di alta qualità.

Nel tempo Tagliatore ha vestito grandi star internazionali. Oggi quale personaggio potrebbe identificare il vostro stile?

Bradley Cooper, per il suo stile e la sua grinta.

Leggi l’intervista completa al direttore creativo di Tagliatore sul nuovo POSH in edicola. Puoi sfogliarlo anche a questo link.

Print Friendly, PDF & Email
Mostra social
Nascondi social