Stéphane Tourreau: il campione del mondo affronta l’acqua nel nuovo capitolo di The Scent of Life

Svelato il nuovo capitolo di “The Scent of Life” la serie originale firmata Giorgio Armani in cui l’uomo affronta l’elemento più essenziale della natura: l’acqua.

Protagonista della nuova storia il campione del mondo francese di immersione in apnea Stéphane Tourreau. L’atleta 33enne celebra il legame dell’uomo con la natura, che si perpetua in un potente abbandono nella profondità degli abissi.

La serie di film ideata da Giorgio Armani vede gli atleti, ognuno a modo proprio, interpretare l’ethos dell’iconica fragranza maschile – lanciata per la prima volta nel 1996 – Acqua di Giò: fiducia, virilità e grazia. Qui Tourreau ci svela un uomo che, prendendo solo un respiro, si tuffa nel profondo del mare. Lì sfida la paura nuotando tra un branco di squali, ritrovando la libertà in uno stato di piena consapevolezza.

“L’acqua è il mio elemento. Mi collega a mondi nascosti. Ad ogni immersione sento quest’energia pura e inarrestabile, che risveglia un nuovo stato d’animo, potenzia i sensi e mi spinge oltre i miei limiti per andare sempre più in profondità ed esplorare chi sono veramente”. Stéphane Tourreau.

Ogni capitolo dell’antologia “The Scent of Life” è un film a sé. Il primo capitolo ha visto il kiteboarder britannico Tom Court sfidare le acque selvagge dell’oceano a Cape Town, in Sud Africa. Nel secondo, il pattinatore americano Joey Mantia ha affrontato la potenza della natura pattinando sul maestoso Lago Baikal ghiacciato, in Russia. Nel terzo capitolo il tuffatore olimpionico americano e campione del mondo David Boudia si è tuffato da una scogliera sullo sfondo di uno scenario mozzafiato in Thailandia. Nel quarto capitolo, il più recente, il campione italiano di wakeboard Nicolò Caimi si è abbandonato senza paura agli elementi nel Lago Powell, lungo il fiume Colorado, negli Stati Uniti.

Print Friendly, PDF & Email
Mostra social
Nascondi social