Umbria Experience, Le Tre Vaselle Resort & SPA

Una destinazione nel cuore dell’Umbria, perfetta per riassaporare il piacere di viaggiare

Un’antica dimora tra le dolci colline di Torgiano a pochi chilometri da Perugia e Assisi, rappresenta la location per vivere un soggiorno alla scoperta delle numerose eccellenze di cui questo territorio è ricchissimo, e vivere esperienze uniche e indimenticabili immersi in una quiete raffinata ed accogliente.

Le Tre Vaselle Resort & Spa oggi soddisfa l’esigenza di viaggiare in modo più consapevole alla scoperta delle ricchezze che ogni angolo del nostro meraviglioso Paese propone, in sintonia con le  bellezze paesaggistiche e naturalistiche.

Le 52 camere e suite di questa antica dimora ristrutturata nel pieno rispetto delle forme e dei materiali dell’epoca – presumibilmente il periodo tra il ‘600 e il ‘700 – , si affacciano sulle silenziose strade di uno dei borghi fluviali più suggestivi, il cui panorama si perde tra ampi spazi verdi.

Siamo nella parte centrale dell’Umbria, dove si produce un pregiato EVO e il famoso Rubesco.

La scoperta del territorio dal punto di vista dei suoi ingredienti e della sua tradizione può essere  affidata ai due ristoranti de Le Tre Vaselle, entrambi attenti alla stagionalità e alla disponibilità delle selezionate materie prime.

Il Ristorante gourmet Le Melograne, ricavato all’interno della hall padronale in un contesto esclusivo ed elegante, offre un vero e proprio percorso di sapori ed emozioni, mentre  quello denominato Alla Vecchia Fornace rimanda ai locali dove un tempo ci si dedicava alla cottura della ceramica.

Per un’esperienza enogastronomica a 360° Le Tre Vaselle organizza corsi di cucina, degustazioni di vino nella suggestiva cantina medioevale, visite guidate alle cantine della zona tra le quali valgono una sosta quelle di proprietà della famiglia Lungarotti che ha contribuito a rendere famosa nel mondo l’Umbria del vino.

Non potrà mancare una tappa alla scoperta del Museo del Vino, meglio conosciuto come MUVIT , la più completa ed importante raccolta delle tecniche di viticoltura e della cultura vinicola italiana, che comprende oggetti, documentazione, opere d’arte e artigianato sul tema del vino. Altrettanto interessante il MOO, Museo dell’olivo e dell’olio, situato in un piccolo nucleo di abitazioni medievali all’interno delle mura castellane di Torgiano: l’occasione per approfondire le caratteristiche botaniche dell’olivo, le cultivar più diffuse in Umbria, le tecniche tradizionali e d’avanguardia di messa a coltura e di estrazione dell’olio, la storia e l’evoluzione delle macchine olearie e molte altre informazioni.

Gli appassionati degli sport e della natura apprezzeranno la possibilità di compiere numerose escursioni con diversi livelli di difficoltà a piedi, in bici, a cavallo e in moto tra sentieri, boschi millenari, vigne e campi,  e godere di splendidi scorci di in un paesaggio suggestivo e incontaminato. Toglierà il fiato per la bellezza una passeggiata a Brufa, località collinare nei dintorni di Torgiano, nota per essere tappa della Strada del Vino e dell’Arte: ospita ogni anno artisti che lasciano le proprie sculture sul territorio dando vita ad un vero e proprio museo all’aria aperta.

A fine giornata sarà d’obbligo rilassarsi alla SPA BellaUve dove si respira il profumo della lavanda e del gelsomino del Parco degli Ulivi Secolari in cui è immersa, e in cui si trova anche la suggestiva piscina esterna.

Imperdibili i trattamenti di vinoterapia grazie al sapiente utilizzo di prodotti derivati dalla vite, dall’uva e dal vino tra i quali merita una citazione il Rituale BellaUve che prevede un’immersione subliminale nella vasca barrique con vino Sangiovese sorseggiando un calice di “Rubesco” Lungarotti, cui segue un massaggio scrub drenante per terminare con un bagno turco privato e un inebriante massaggio con olio di semi di vinaccioli dal potere antiossidante e anti-age.

 

Print Friendly, PDF & Email
Mostra social
Nascondi social