Offlimits, verso territori inaccessibli

View Gallery
4 Photos
Offlimits, verso territori inaccessibli
EricsOne_foto 1

Offlimits, verso territori inaccessibli
OFFLIMITS._foto 1

Offlimits, verso territori inaccessibli
EricsOne_foto 2

Offlimits, verso territori inaccessibli
OFFLIMITS._foto 2

La nuova collezione di Vitale Barberis Canonico

La lana si rinnova e lo fa all’interno di uno dei più antichi lanifici del mondo, il Vitale Barberis Canonico. Trecentocinquanta anni di storia alle spalle e, di fronte a sé, ancora tanta voglia di rinnovarsi e di diventare incubatore di idee.

Ecco che, allora, nuove funzionalità si mescolano con elementi quasi futuristici, polimeri riciclati in un processo di ibridazione in grado di dare nuovo smalto alla materia prima originale, la lana, che si trasforma e si fluidifica per andare incontro alle esigenze contemporanee. Il risultato? Una nuova linea di tessuti, OFFLIMITS, presentata a Milano, Rho Fiera, il 6 e il 7 luglio. Il nome ricorda l’importanza di superare i confini, per raggiungere territori inaccessibili. Senza dimenticare il passato ma con il costante desiderio di anticipare il cambiamento. OFFLIMITS si affianca all’offerta classica, che resta il core aziendale, in modo simbiotico e sinergico, in quanto i due filoni si alimentano reciprocamente.
OFFLIMITS sposa l’estetica contemporanea e la sostenibilità, declinandosi in tre macro famiglie di tessuti. La Polyhedric Wool, composta da fili di poliestere riciclato sui cui si inserisce la trama in lana, abbina leggerezza e tenacità, con un tocco di elasticità della trama. Con Hperstretch, invece, i filati iconici di Vitale Barberis Canonico toccano un nuovo livello di performance grazie all’unione con un elastometro di ultima generazione. Si tratta di tessuti che garantiscono un’elasticità,superiore, sia in trama che in catena, per assicurare la massima libertà di movimento e le qualità della lana. Hybrid, infine, è lo specchio della ricerca più estrema condotta da Vitale Barberis Canonico, un crogiolo di progetti dove diversi filoni di studio convergono per diventare sempre più
performanti. Lana e poliammide sono abbinate per acquisire durabilità e resistenza, mentre gli indemagliabili, a prova di smagliature, sono tessuti super-confortevoli, realizzati con i filati iconici di Vitale Barberis Canonico. Nylon e cotone, infine, sono ingabbiati per dare vita a tessuti ideali alla creazione di outerwear.

Print Friendly, PDF & Email
Mostra social
Nascondi social