In the sign of Love, la collezione Faliero Sarti Autunno Inverno 2021/22

Faliero Sarti Autunno Inverno 2021 - PH by Fred Lebain
View Gallery
3 Photos
Faliero Sarti Autunno Inverno 2021 - PH by Fred Lebain
In the sign of Love, la collezione Faliero Sarti Autunno Inverno 2021/22
Faliero Sarti Autunno Inverno 2021 - PH by Fred Lebain

Faliero Sarti Autunno Inverno 2021 - PH by Fred Lebain

Source: Faliero Sarti Autunno Inverno 2021 - PH by Fred Lebain
Faliero Sarti Autunno Inverno 2021 - PH by Fred Lebain
In the sign of Love, la collezione Faliero Sarti Autunno Inverno 2021/22
Faliero Sarti Autunno Inverno 2021 - PH by Fred Lebain

Faliero Sarti Autunno Inverno 2021 - PH by Fred Lebain

Source: Faliero Sarti Autunno Inverno 2021 - PH by Fred Lebain
Faliero Sarti Autunno Inverno 2021 - PH by Fred Lebain
In the sign of Love, la collezione Faliero Sarti Autunno Inverno 2021/22
Faliero Sarti Autunno Inverno 2021 - PH by Fred Lebain

Faliero Sarti Autunno Inverno 2021 - PH by Fred Lebain

Source: Faliero Sarti Autunno Inverno 2021 - PH by Fred Lebain

La  nuova collezione Autunno/Inverno Faliero Sarti è un inno all’amore, all’ottimismo, e alla rinascita che ci auguriamo e prevediamo per il nuovo anno.

Dire o scrivere “Ti Amo” fa esplodere di gioia perché tutti noi ovunque siamo abbiamo bisogno di dirlo e sentircelo dire. Banksy con i suoi graffiti forti e decisi diventa il linguaggio universale grazie ai suoi disegni e frasi come Life is Love o Love is our Revolution. Ma l’Amore può essere anche una parola romantica scritta sui vetri appannati nelle lunghe fredde piovose serate invernali o una dichiarazione su cartoline in bianco e nero. Felicità e speranza sono altre due attitudini auspicate e per diffonderle bisogna colorare le parole che così evocano un incredibile fermento e portano azione. Faliero Sarti  ha cercato di generarne senza bisogno di prendere un aereo ma indossando una boarding card che ci porta a volare nei nostri sogni.

Importante il simbolismo della collezione e l’Italia, valorizzata con francobolli e personaggi che l’hanno resa unica e speciale nel mondo. Il primo da ricordare è Dante Alighieri che 700 anni fa nella nostra meravigliosa città di Firenze faceva nascere la lingua italiana. Anche  lo Smiley  non poteva mancare essendo il simbolo più felice del mondo. Questa emoji ride a tutti noi e a tutti i nostri sogni dicendoci Think Positive and Smile(y). I tessuti derivano dai best seller Alexia ed Adriel che si evolvono con le sapienti trame che si trasformano in madras enormi, grandi pied de poule e resche diventano intramontabili e moderni Principe di Galles. I colori  tornano caldi e rassicuranti con sfumature sempre più verosimili alla natura con cui cerchiamo un contatto diretto. I beige e i marroni diventano quasi bruciati, spesso anche garzati per esaltarne la loro morbidezza. L’evasione è rappresentata dal rosso, viola, giallo, furia, blu tuareg… il passato diventa presente grazie alle geometriche fantasie riprese dall’ archivio storico che da 70 anni riscalda e veste anime creative e speciali. Le dimensioni: maxi e mini si alternano e ci sono anche piccoli quadrati e triangoli che diventano un caldo abbraccio arricchito da leggere, scintillanti catene e spennellate di colore. Ecosostenibilità, altro concetto chiave e concreto  per aiutare il nostro paese a smaltire e valorizzare la plastica che invade i mari…..diventa sempre più fondamentale lavorare e creare per il futuro delle nuove generazioni. Pur con una filiera già sostenibile, ora anche alcuni tessuti hanno filati upcycled.

Print Friendly, PDF & Email
Mostra social
Nascondi social