#DGLOVESJAPAN: GRANDE SFILATA-EVENTO PER L’ALTA MODA FIRMATA DOLCE & GABBANA

View Gallery
11 Photos
#DGLOVESJAPAN: GRANDE SFILATA-EVENTO PER L’ALTA MODA FIRMATA DOLCE & GABBANA

#DGLOVESJAPAN: GRANDE SFILATA-EVENTO PER L’ALTA MODA FIRMATA DOLCE & GABBANA

#DGLOVESJAPAN: GRANDE SFILATA-EVENTO PER L’ALTA MODA FIRMATA DOLCE & GABBANA

#DGLOVESJAPAN: GRANDE SFILATA-EVENTO PER L’ALTA MODA FIRMATA DOLCE & GABBANA
dolce-gabbana-alta-moda-tokyo (4)

#DGLOVESJAPAN: GRANDE SFILATA-EVENTO PER L’ALTA MODA FIRMATA DOLCE & GABBANA

#DGLOVESJAPAN: GRANDE SFILATA-EVENTO PER L’ALTA MODA FIRMATA DOLCE & GABBANA

#DGLOVESJAPAN: GRANDE SFILATA-EVENTO PER L’ALTA MODA FIRMATA DOLCE & GABBANA

#DGLOVESJAPAN: GRANDE SFILATA-EVENTO PER L’ALTA MODA FIRMATA DOLCE & GABBANA

#DGLOVESJAPAN: GRANDE SFILATA-EVENTO PER L’ALTA MODA FIRMATA DOLCE & GABBANA
Hikari Mori

#DGLOVESJAPAN: GRANDE SFILATA-EVENTO PER L’ALTA MODA FIRMATA DOLCE & GABBANA
Hiroshi Abe

#DGLOVESJAPAN: GRANDE SFILATA-EVENTO PER L’ALTA MODA FIRMATA DOLCE & GABBANA
Stephen Hung

Il brand Dolce & Gabbana ha omaggiato il Giappone con uno strabiliante show-sfilata al Tokyo National Museum, per presentare in uno spettacolare evento la collezione di Alta Moda e Alta Sartoria.

Lo scenario? Hanami, un fiume di petali floreali tinti di rosa intenso, un’ondata profumata e colorata che invade l’intera nazione, da sud a nord in questo periodo. Ed è anche il fenomeno dello sakura zensen (cherry blossom front) che rappresenta uno dei momenti più attesi per il popolo nipponico, quando la “capitale orientale” si immerge in un’atmosfera magica, dove lo straordinario potere della natura regna sovrano. Aspetti interessanti della storia e la cultura made in Giappone…

E così lo show del marchio italiano: una piacevole e briosa primavera riecheggia nell’aria, in un’unione fiabesca tra richiami tricolori e sensazioni orientaleggianti. Un trionfo spettacolare di fiori, ricamati, dipinti o incoronati tra i capelli. Sulle noti da brividi di O Sole mio, interpretato dalla potente voce di Luciano Pavarotti.

‘Tra maestosi abiti, decorazioni brillanti, cristalli, pietre preziose, evening gown principeschi e sensuali pizzi. Il tutto inframmezzato da mandorli e riferimenti rinascimentali, fino all’opera di Giuseppe Verdi. Per look dal sapore imperiale che conquistano lo sguardo e la curiosità dei trecento ospiti provenienti da ogni parte del mondo.

Per finire una cena esclusiva organizzata ad hoc dal celebre duo e preparata dalle mani di uno chef italiano. Presenziata da un ricco parterre di invitati del jet set giapponese e internazionale all’evento: tra questi la ricercatissima modella cinese Du Juan, prima asiatica ad aver avuto il privilegio di essere apparsa sella copertina di Vogue Paris, l’attore cinematografico e televisivo Luo Jin che vanta un importante ruolo nel film Fujian Blue dal forte contenuto sociale, grazie al quale ha vinto il Dragons and Tigers Award nel 2007 al Festival internazionale di Vancouver e Hiroshi Abe.

Ancora la celebre fashion editor e icona di stile Anna Dello Russo, l’influencer giapponese Hikari Mori, nipote del leggendario designer Hanae Mori, l’imprenditore di Honk Hong Stephen Hung proprietario del lussuoso hotel The 13 a Macao, con una superficie di quasi 3.000 metri quadrati e 200 mega suite, presente insieme alla bellissima moglie, l’ex modella messicana Deborah Hung. Per finire con la splendida fashion Ambassador britannica e Creative Director Kelly England Prehn, considerata una delle donne più influenti della Cina.

Stefano e Domenico riescono sempre a stupirci”, ha commentato Kelly. “Sono riusciti a realizzare abiti meravigliosi, femminili e ben fatti per rendere reali i propri sogni. Ormai, quando le persone pensano all’Italia, pensano immediatamente a Roma e Dolce e Gabbana, perché Stefano e Domenico amano creare arte e trasmettere creatività a coloro che apprezzano un tale standard epico”.

Unicità, tradizione, artigianato. Crediamo molto in questo progetto – ha dichiarato invece Stefano Gabbana – cresciamo stagione dopo stagione, perché cerchiamo di realizzare cose diverse. Non si tratta di fare spettacolo, ma di vivere un’esperienza unica. Non vendiamo abiti, ma condividiamo il nostro DNA”,

Print Friendly, PDF & Email
Mostra social
Nascondi social