Boucheron si colora per l’estate con l’iconica collezione Serpent Bohème. Il serpente, rettile maestoso ed elegante è simbolo di protezione e libertà.

Il serpente, rettile maestoso ed elegante, simbolo di protezione e libertà dal 1968 è diventato un classico ipnotico nel repertorio della Maison Boucheron. Il marchio di fine jewellery dal design moderno e cool, le cui creazioni rappresentano una sensuale combinazione di oro e diamanti. Gioielli d’impatto che conferiscono vivacità al mondo accattivante della linea Serpent Bohème.

I nuovi preziosi gioielli Boucheron dedicati alla Primavera Estate 2020

Innovazione, creatività e artigianato sono al centro delle creazioni di Boucheron da 160 anni. Mentre trae ispirazione dai tempi attuali, Boucheron rimane fedele ai suoi valori originali. I pezzi eccezionali sono decisamente contemporanei. Perfettamente fedeli al lungo lignaggio delle collezioni Boucheron. Dal 2017 la sensuale combinazione di oro e diamanti si è arricchita di nuovi materiali e di pietre colorate come la rodolite, il citrino, l’onice, il lapislazzuli, la malachite, la madreperla e la turchese. Declinato su un design moderno, Serpent Bohème ha introdotto nelle novità della SS20 nuovi anelli, bracciali, orecchini e pendenti colorati.

Delicatamente scolpito e lucidato, l’oro esalta la brillantezza dei diamanti.

Tra i nuovi pezzi della collezione il Serpent ci sono Bohème XS pendant la collana con rodolite, diamante 2kt e oro rosa. Realizzata con la tecnica di incastonatura del grano: la testa del serpente viene evidenziata e ingrandita. I bracciali Five-motif, con granato rodolite e diamanti rotondi, in oro rosa disponibili anche in turchese, madreperla e lapislazzuli. E gli orecchini con diamanti tondi, in oro giallo o bianco raffinate gocce singole diamond-paved adorna l’orecchio con un adorabile tocco di luminosità.

Come ha detto non molto tempo fa Claire Choisne, Direttrice Creativa di Boucheron:

“Una donna deve poter trovare in un gioiello un mezzo per esprimere la propria unicità. Che si tratti di temi creativi, scelte estetiche o portabilità. Il mio approccio al processo artistico è improntato al principio di libertà. Lavorare nel settore dei gioielli vuol dire anche prevedere il futuro, orientandosi verso un design senza tempo, capace di accontentare più generazioni.

Un pezzo firmato Boucheron convince oggi per lo stile che resterà intatto per i prossimi 50 anni. Nel disegnare una collezione, la fonte ispiratrice è personale. È, per così dire, un sogno che cerchiamo di realizzare tramite il gioiello. Sulle ali di questo sogno, raccontiamo una storia che evitiamo di imbrigliare dentro limiti o confini.

La libertà di cui si parla non ha che un obiettivo: quello di consentire alla donna di individuare il proprio stile personale. Un gioiello non dovrebbe mai prevaricare. Amo pensare che ogni donna possa trovare una creazione Boucheron che le dia modo di esprimere la propria unicità. Perché un pezzo di Alta Gioielleria non potrebbe o non dovrebbe essere portato con nonchalance? L’anima dello stile Boucheron è proprio questa: sentirsi libere di essere se stesse”.

Print Friendly, PDF & Email
Mostra social
Nascondi social