La Pergola di Roma è il ristorante dove il lusso si diffonde in ogni dettaglio

View Gallery
3 Photos
La Pergola di Roma è il ristorante dove il lusso si diffonde in ogni dettaglio
La Pergola

Roma

La Pergola di Roma è il ristorante dove il lusso si diffonde in ogni dettaglio
La Pergola, Tiepolo Bar

Roma

La Pergola di Roma è il ristorante dove il lusso si diffonde in ogni dettaglio
La Pergola

Heinz Beck

La Pergola di Roma vanta opere d’arte da museo, accorgimenti unici e una cucina da tre stelle Michelin.

Qual è il limite del lusso? Forse non esiste, o almeno può essere costantemente aggiornato. A Roma c’è un ristorante che preme continuamente ai confine dell’esclusività, proponendo un servizio con pochi rivali al mondo. Parliamo de La Pergola a Roma, scrigno di una bellezza senza rivali.

Ubicato al’interno dell’hotel Rome Cavalieri, il ristorante è emblema di un lusso inarrivabile. Opere d’arte da museo, tovaglioli personalizzati e una selezione di acque tra le caratteristiche uniche di un luogo magico.

Ma partiamo dal core business: la cucina, ovviamente. Guidato da oltre vent’anni dallo chef tedesco Heinz Beck, il ristorante ha collezionato tre stelle Michelin. Con lui, dall’inizio, il maître Simone Pinoli e il sommelier Marco Reitano. Un team affiatato, una famiglia in grado di farti sentire a casa.

Ed è proprio questa atmosfera intima che distingue La Pergola da un altro ristorante extralusso.

Per esempio i clienti più cari, che siano abitudinari o semplicemente indimenticabili, meritano un tovagliolo personalizzato. In struttura c’è infatti una signora pronta a ricamarli a mano, con un ragazzo che invece si occupa di gestire la cassettiera in legno dove vengono conservati.

Se ci hai conquistati avrai il tuo tovagliolo di lino con le iniziali d’oro.

Molti ristoranti hanno una lista dei vini, praticamente tutti. Ma chi ha la lista delle acque? La Pergola ce l’ha e conta più di 50 tipi differenti di acque. C’è la Chateldon, molto cara a Luigi XIV di Francia, una che viene da piccoli iceberg distaccati (e che costa 210 euro) oppure un’altra che che viene dalle viscere della terra, in un terreno vulcanico.

E di nuovo: molti ristoranti vantano sculture o dipinti. Ma chi si può permettere di lasciare Pastorello col cane di Bertel Thorvaldsen, maestro del neoclassicismo, in ascensore? Probabilmente solo La Pergola, che nelle sue sale espone quadri di Tiepolo (che vengono spesso prestate ai musei) e Andy Warhol.

Abbiamo dimenticato qualcosa?

Non c’è problema, il personale de La Pergola è sempre pronto a fornire giacche eleganti a chi ne è arrivato sprovvisto o occhiali da vista a chi li ha dimenticati.

Il lusso, a La Pergola, inonda tutti i dettagli.

Print Friendly, PDF & Email
Mostra social
Nascondi social